19 gennaio 2016

Ficarolo: ultimata la nuova cella frigorifera

La nuova cella frigorifera completerà gli spazi di stoccaggio già esistenti presso lo stabilimento produttivo Orogel di Ficarolo.

Stiamo ultimando la costruzione di una nuova cella frigorifera - così Riccardo Zappaterra, direttore stabilimento APORA di Ficarolo - una cella da 1.700 mq che potrebbe contenere fino a tremila tonnellate di prodotto, quello chi ci serve dopo l'incremento di prodotto degli ultimia anni. Inoltre questo è il secondo anno di lavorazione della cipolla e per i buoni risultati avremo un raddoppio del programma di produzione di questo ortaggio, oltre a raddoppiare anche il programma della soia edamame.

Presso questo stabilimento produciamo in particolare i piselli (con oltre 1.300 ettari), la soia edamame, i borlotti e i fagiolini. Nel periodo invernale, invece, si lavora la cipolla. Il nostro lavoro non termina qui e lavoriamo anche prodotti reidratati: parliamo di orzo, farro, ceci, lenticchie e altri legumi.

Stiamo effettuando un sopralluogo nel cantiere di Fircarolo, per fare il punto sulla nuova cella frigorifera, che andrà ad affiancare quella già esistente - ha spiegato Valter Zino, direttore tecnico Orogel. Il nuovo edificio in struttura metallica ha una cubatura di circa 17.000 metri cubi: è più piccola di quella realizzata in precedenza, ma per conformazione potrà avere una resa migliore in termini di spazi. La cella è quasi ultimata e contiamo di metterla in temperatura nel mese di gennaio, in modo da renderla disponibile per la campagna produttiva di maggio. 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info