Il menù della cena
Cucina e cultura

Il menù della cena

Dopo una giornata di lavoro, di studio o di sport, quello della cena è un pasto più che importante, che bisogna organizzare seguendo alcuni semplici consigli.

L’importanza delle verdure a cena

Alla base del pasto serale deve esserci sempre la verdura ed è fondamentale variarla, in modo da portare nel piatto più tipologie di colori e di antiossidanti. È importante preferire la verdura locale e di stagione oppure, nel caso di verdure fuori stagione, quella surgelata, dato che il processo produttivo ne prevede la raccolta al punto di massima maturazione e l’immediata surgelazione, che ne mantiene intatte anche le proprietà nutritive.
Molto indicate a cena sono le verdure verde scuro, perché hanno un effetto detossificante, quelle fibrose (cavolo, verza, bieta, sedano) perché danno senso di sazietà e quelle bianche in quanto hanno un effetto rinforzante sul sistema immunitario e favoriscono il ricambio e la gestione dello stress durante la fase del riposo. Questa tipologia di verdure rende la digestione più lenta e ha un indice glicemico basso.

Come comporre il piatto

Se la cena prevede carote, pane e prosciutto cotto si ha un carico glicemico dato non solo dai carboidrati del pane ma anche, in aggiunta, da quelli delle carote, che sono zuccherine. Se durante la giornata ci si è concesso un dolce o si è esagerato con gli zuccheri, una tipologia di cena come quella appena descritta non è indicata.
Alla verdura deve essere accompagnata una quota proteica data da carni magre, uova, pesce o legumi. L’ideale è abbinare cereali in chicco, meglio se integrali, o pane integrale poco lavorato (farina, acqua, lievito). Una cena di questo tipo è adatta sia ad adulti che bambini, dopo una giornata di studio o lavoro. Se si è aggiunta, nel corso del giorno, un’attività fisica ci si potrà concedere il formaggio o affettati che, essendo più grassi, vanno a reintegrare le energie bruciate.

Ingredienti
  • 320 g di riso venere
  • 2 buste di Soia Edamame Orogel
  • 20 g di ricotta dura
  • scorza di un limone biologico
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe nero q.b.
Leggi la ricetta
Ingredienti
  • due buste di Spinaci Fogliabella Orogel
  • 250 g di ricotta
  • 10 pomodorini secchi sott'olio
  • 50 g di pasta di pane
  • 300 g di farina di tipo 1
  • olio evo
  • sale e pepe
Leggi la ricetta
Cucina con noi!

Mini Burger Benessere con pinzimonio

tempo 30
persone 4
difficoltà Facile
Ingredienti
  • una confezione di Mini Burger Benessere Orogel
  • verdure da pinzimonio (ravanelli, carote, cetrioli, sedano, pomodoro)
  • un vasetto di yogurt greco
  • 3-4 pomodori secchi
Leggi la ricetta

Storie di bontà

Cosa mangiare
dopo l'allenamento

Al termine dell'attività fisica è molto importante idratare il nostro organismo e mangiare la giusta quantità di cibo per riprendere le energie disperse

Leggi tutto

La colazione: il re dei pasti

Che sia dolce o salata, la colazione non può essere trascurata: deve diventare invece il modo giusto per iniziare la giornata!

Leggi tutto
Alimenta la Mente

I consigli degli esperti

Questo contenuto è stato realizzato in collaborazione con i professionisti di Kimeya, un centro polifunzionale che dal 2005 si occupa di sana e corretta alimentazione e di servizi dedicati al benessere delle persone.
Leggi tutto
La newsletter per tutti i gusti

Scopri la bontà naturale di Orogel

Tante ricette, approfondimenti e consigli per gustare la naturalità dei nostri prodotti.

Iscriviti

Notizie dai social network