Ricette per un brunch perfetto

Ricette per un brunch perfetto

Le origini del brunch

Siamo tutti d’accordo sul fatto che la parola brunch sia un mix delle parole inglesi br(eakfast) “prima colazione” e l(unch) “pranzo”. Sappiamo anche che è tipico della domenica e che prevede portate dolci e salate, da condividere con tutta la famiglia o gli amici. Ma da dove deriva questa tradizione?
Non ci sono delle certezze sulle origini del brunch: alcuni dicono che sia di ispirazione inglese, ricordando le lunghe colazioni dopo le battute di caccia, dove non mancavano mai uova, carne, frutta fresca e qualche dolce. Secondo altri il brunch è una tradizione di origine religiosa: le persone digiunavano prima della messa, per poi concedersi un lauto pasto della domenica insieme alla famiglia. C’è chi vede nel brunch invece una moda americana nata a New York, dove l’abbondanza di ristorantini, bar e pub ha dato vita a questa tendenza a base di Eggs Benedict e Bagels&Lox - rispettivamente dei piccoli panini serviti con prosciutto, uovo e salsa olandese, e dei panini rotondi farciti con aragosta.

Certamente l’ipotesi che piace di più – e che forse ha trovato anche più riscontro nel corso del tempo – è quella di immaginare il brunch come un momento esclusivo dei vip, che alzandosi tardi al mattino trovavano nel brunch il compromesso ideale tra la colazione e il pranzo. La moda iniziata negli anni Trenta tra New York e Chicago si è poi diffusa in tutte le città degli States, diventando ben presto una moda internazionale.
Anche in Italia non mancano ristoranti e bar che propongono un brunch con proposte dolci e salate, centrifugati di frutta e verdura, cappuccini, miscele speziate di tè e molto di più. Il tutto per godersi in serenità un momento di piacere insieme alla famiglia o agli amici!

Le ricette per il brunch

Quando si prepara il brunch bisogna pensare a ricette dolci e salate, abbinate a bevande calde e fredde, dal classico cappuccino ad originali estratti con frutta, verdura e aromi come zenzero o menta fresca. Tra le proposte salate, focacce e pani salati sono senza dubbio una soluzione che piace a tutti, diversa dal classico toast con prosciutto e formaggio. Anche delle fritattine di verdure o dei piccoli muffin possono essere serviti durante il brunch. Per quanto riguarda il dolce, è preferibile proporre pane fatto in casa con marmellata, yogurt e semi, accompagnato sempre da una buona fetta di torta casalinga.

Cucina con noi!
tempo Oltre 60
persone 4
difficoltà Facile
Ingredienti
  • 300 g di farina tipo “00”
  • 60 g di farina di castagne
  • 15 g di lievito
  • 200 ml d’acqua
  • 450 g di Cavolini di Bruxelles Orogel
  • 100 g di pomodorini secchi sott’olio
  • 250 g di mozzarella di bufala
  • 30 g di olive taggiasche
  • olio extravergine d’oliva
  • olio di semi d’arachide
  • 1 arancia non trattata
  • timo
  • sale
Ingredienti
  • 450 g di Verdure Campagnole Orogel
  • 120 g di farina semintegrale
  • 80 g di farina di mais fioretto
  • 100 ml d’acqua
  • 1/2 cucchiaino di lievito per torte salate
  • 20 g di olio di mais
  • olio extravergine d’oliva
  • 200 g di yogurt al naturale
  • 2 cucchiai di cocco a scaglie
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 lime
  • erba cipollina
  • sale
Ingredienti
  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 120 g di provola dolce
  • 500 g di Cicoria Cubello Foglia Più Orogel
  • 60 g di speck a cubetti
  • 40 g di uvetta sultanina
  • latte
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
Scarica il ricettario
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info