Carnevale: cosa mangiare... oltre ai dolci!

Carnevale: cosa mangiare... oltre ai dolci!

Dopo i giochi e gli scherzi... arriva l'ora di cena! Cosa preparare dopo i giorni di Carnevale?

Mia figlia Anna non ha fatto in tempo a finire i dolcetti della calza della Befana che ha iniziato a chiedermi del suo costume di Carnevale. Travestirsi è una cosa seria per una bimba di 4 anni!

Per fortuna una delle sue qualità è quella di avere le idee chiarissime: “Voglio vestirmi da Rapunzel mamma! Coi capelli lunghi lunghiiii…sulla torre!” Ecco. E se per l’abito e la chioma sono riuscita a risolvere facendo shopping online, per la torre abbiamo usato un pizzico di fantasia. Le è bastato arrampicarsi sul lettone, con mamma e papà seduti per terra a chiederle di sciogliersi i lunghi capelli per farla sentire una vera Raperonzola prigioniera della strega cattiva. E vi lascio solo immaginare quante volte abbiamo ripetuto la scena. Lei raggiante nel suo abito viola dalla gonna vaporosa, e noi due schiacciati ai suoi piedi, entrambi innamorati persi del suo sorriso.

Un sorriso così grande e così bello che non lo si può certo tenere sottochiave. E allora via che si esce in un turbine di feste di paese coi carri che lanciano coriandoli a secchiate; party in maschera dentro palestre e palazzetti dello sport che vietano espressamente stelle filanti di carta e spray; sfilate a casa dei nonni per mangiare vassoi e vassoi di castagnole e frappe appena fritte.

Il Carnevale è baraonda, musica alta, chiacchiere, risate, bicchieri pieni di pop corn o, per noi grandi, qualche bollicina. È avere come vicini di casa, almeno per un giorno, Mary Poppins e il suo amico spazzacamino, Vampirina e Harry Potter. È allegria, colori e spensieratezza! E per me, da quando c’è Anna, Carnevale significa tornare bambina. Bellissimo, ma allo stesso tempo anche un tantino stancante!

Cosa mangiare dopo le feste di Carnevale

Una volta tornata a casa, reduce da un pomeriggio a soffiare trombette e lingue di Menelicche, mi capita di essere piuttosto provata e non proprio nel mood di mettermi a cucinare. Allora spalanco la mia magica porta del freezer e trovo sempre un’idea golosa di Orogel, facile, gustosa e veloce da preparare. L’ultima volta è capitato domenica scorsa: rientrate da un lungo pomeriggio in maschera, mi è bastata una padella e la placca da forno per servire a tavola in una manciata di minuti un delizioso Cous Cous di Verdure, accompagnato da un piatto di Patate e Carciofi, e da un croccante Gran Fritto Pastellato. Una cenetta coi fiocchi, a base di verdure sane, vitaminiche e colorate in perfetto stile carnevale, che ha riacceso il sorriso della nostra piccola principessa Rapunzel.

In collaborazione con Buongiornomamma
Buongiorno Mamma
Ciao! Mi chiamo Gloria Comandini, romagnola come la piadina con lo squacquerone, e mamma di un concentrato di allegria e dolcezza di 4 anni. Nel 2016, quando mia figlia ha iniziato a dormire un briciolo di più, ho pensato di inventarmi uno spazio tutto mio sul web e così è nato il blog buongiornomamma.it
Amo scrivere delle innumerevoli paranoie di noi genitori e farne meme, condividere riflessioni e parlare dei prodotti che amo. Sempre con un pizzico di ironia e leggerezza perché non saprei fare altrimenti. Sono una persona fortunata perché ho molto di più di quello che mi sono mai sognata da piccola. Tutto il mio mondo può essere stretto in un abbraccio e ricambiare i miei baci. Sarò felice se vorrai seguirmi e conoscermi meglio, post dopo post. E allora non mi resta altro che dirti: Buongiorno Mamma e buona lettura!
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info