Come Cucinare

La ricetta della pastiera napoletana senza glutine e altre idee per le feste

In cucina, la creatività può essere infinita. Nonostante questo, spesso ci ritroviamo a non sapere cosa cucinare o a cucinare sempre le stesse ricette, soprattutto durante le feste. A volte basta poco: mettere da parte in anticipo qualche deliziosa preparazione per averla a portata di mano quando serve. E noi siamo qui per questo. In vista delle future feste che ci aspettano da fine ottobre in poi, ecco alcune dolcissime idee gluten-free tutte da copiare: dai dolcetti a base di verdure alla pastiera napoletana senza glutine.

203_laricettadellapastieranapoletanasenzaglutine.png

Le verdure? Si fanno dolci

Le verdure non sono solo un contorno gustoso o l’ingrediente base per antipasti, primi e secondi. Possono anche servire per preparare degli ottimi dolcetti. Un aiuto ci viene da qualche ricetta d’Oltreoceano, capace di regalare grandi soddisfazioni per i brunch e le merende dei giorni di festa.

Cominciamo dai muffin. Noi ve li abbiamo già presentati nella loro versione più dolce, con guarnizioni di confettura e marmellata bio. Ora vorremmo farvi conoscere anche una loro preparazione più insolita, adatta sia a imbandire feste giocose come Halloween sia a inframmezzare i sapori dolci e pieni del Natale con una nota più fresca di menta e cioccolato fondente. Parliamo dei muffin di carote, menta e gocce di cioccolato, preparati con il tocco colorato delle nostre Carotine Intere. Tu puoi renderli senza glutine semplicemente facendo attenzione all’impasto e sostituendo la farina 00 con 150 g di farina o un mix di farine senza glutine.

Stesso discorso vale per la torta dolce alla zucca, preparata a partire dalla nostra Zucca a cubetti. Ti basterà usare amaretti, pangrattato e croccante senza glutine e il tuo dessert conquisterà ogni palato! Allegra e piena di colore, soffice ma arricchita da elementi croccanti, non ha bisogno di molte presentazioni per grandi e piccini: basterà il suo profumo che esce dal forno e riempie la cucina. Noi la troviamo perfetta per la giornata di Halloween, ma anche per accompagnare l’apertura dei regali e gli scambi di auguri la mattina di Natale.

La pastiera napoletana senza glutine

Tipica della solare tradizione napoletana, invece, la pastiera è uno squisito dolce pasquale. Alla base della sua preparazione ci sono grano, uova e ricotta. Potrebbe sembrare una crostata ma in realtà il suo ripieno è incredibilmente ricco perché abbina una crema molto golosa a un mare di colorati cubetti di canditi. Il trucco per cucinare una pastiera napoletana senza glutine è semplice: riso al posto del grano. Basta questa sostituzione per far sì che è allergico o intollerante al glutine possa gustare questa dolcissima torta. Ma come si prepara? Scopriamolo insieme... ingrediente dopo ingrediente!

Prendi una ciotola e versa 250 g di mix di farine senza glutine (o farina di riso/mais), unisci poi al centro 125 g di burro freddo tagliato a dadini, 100 g di zucchero, 2 uova e la scorza grattugiata di un limone. Impasta velocemente tutti gli ingredienti così da mantenere una consistenza soda e sabbiosa. Una volta pronto l’impasto, forma una sfera e lascialo riposare sotto un canovaccio per circa 45 minuti.

Nel frattempo prepara la farcitura, versando in una pentola 250 g di riso, 700 ml di latte, 180 g di zucchero e la scorza di un limone grattugiato. Porta tutto a bollore e lascia cuocere, infine scola il riso e lascialo raffreddare. In una ciotola, mescola il riso raffreddato con 250 g di ricotta di mucca, 2 uova, un tuorlo, un cucchiaino di cannella in polvere, 60 g di arancia candita a cubetti e una fialetta di acqua di fiori di arancio.

Un’interessante variante può essere realizzata anche con la marmellata di albicocche! In questo caso, semplicemente, basterà unire al riso raffreddato ricotta, zucchero, canditi tagliati a dadini, uova e tuorli, Virtù di Frutta all’Albicocca, l’acqua di fiori di arancio e amalgamate bene tutti questi ingredienti.

Dopo aver fatto riposare l’impasto, prendi il mattarello e infarina leggermente il piano di lavoro. Inizia così a stendere la pasta frolla. Una volta ottenuto un grande cerchio arrotolalo attorno al mattarello e posalo delicatamente in una teglia imburrata di circa 22 cm di diametro. A questo punto servirà anche creare un bordo interno di circa 3 cm di altezza mentre con la frolla avanzata dovrai creare delle strisce decorative da utilizzare alla fine.

Sistemato l’impasto è arrivato il momento di riempirlo con la farcitura e disporre le strisce avanzate sulla superficie. Una volta in forno, preriscaldato a 180°, la pastiera sarà pronta in 45 minuti. Lasciala raffreddare e aggiungi infine un magico tocco di zucchero a velo. La pastiera napoletana senza glutine è pronta per far sognare il nostro palato ma, se possiamo svelarti un segreto, gli esperti consigliano di servirla il giorno dopo la preparazione.

Condividi


Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti