Come Cucinare

Un’idea gustosa: muffin senza glutine con marmellata bio

I muffin sono un tipico dolce inglese che risale all’Inghilterra dei primi del ‘700. Inizialmente la loro forma era schiacciata, in quanto venivano cotti alla griglia. Dal Regno Unito si sono poi diffusi in tutto il mondo, fino ad arrivare anche in Italia, nella versione bombata che gli è stata conferita negli Stati Uniti, grazie all’aggiunta del lievito nella ricetta.

Oggi, in vena di sperimentazione, scopriamo quanto questo dolce possa essere buono anche nella versione gluten-free. Signore e signori, ecco la ricetta dei muffin senza glutine!

195_Unideagustosamuffinsenzaglutine.png

Muffin senza glutine: dolci o salati

Anche i muffin fanno parte di quelle ricette che possono essere adattate a ogni tipo di necessità senza perdere la loro bontà. È questo il caso dei muffin senza glutine, variante stuzzicante e perfetta per chi deve evitare alimenti contenenti glutine e chi, semplicemente, vuole sperimentare nuovi sapori.

Nel caso dei muffin, se amate sia il gusto dolce sia quello salato, vi consigliamo di provarli entrambi e di sbizzarrirvi nella creazione di questi simpatici dolcetti.

Con carote, zucchine, prosciutto e parmigiano grattugiato otterrete delle tortine salate da servire durante un aperitivo, un antipasto o semplicemente per accompagnare un secondo piatto mentre, la versione dolce è perfetta per una buona colazione o da gustare come dessert alla fine di un pasto.

Ricetta dei muffin senza glutine con confettura Virtù di Frutta Bio: le dosi per 6 stampini

In una terrina rompete un uovo e versate 70 g di zucchero. Mentre mescolate con la frusta, aggiungete 30 g di burro fuso, 100 ml di latte a temperatura ambiente, 100 g di farina senza glutine e un cucchiaio di lievito per dolci.

A questo punto, dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, potete prendere 6 pirottini di carta e riempirli a metà, aggiungere un cucchiaio di marmellata Virtù di Frutta Bio (ai mirtilli o nel vostro gusto preferito!) e coprire con altro impasto, fino a riempire gli stampini per ¾.

Poi basterà semplicemente metterli in forno (che sia già riscaldato, mi raccomando!) e cuocerli a 180° per circa 20/25 minuti.

Condividi

Programma di Sviluppo Rurale dell'Emilia-Romagna

Orogel è beneficiaria di un contributo del FEASR per un progetto approvato a valere sul PSR Emilia-Romagna 2014-2020 – Tipo di operazione 16.2.01 ("Supporto per progetti pilota e per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agricolo e agroindustriale") per un Piano di Innovazione dal titolo: "Varietà e tecniche colturali per specie orticole da mercato fresco e da surgelazione”, compreso nel Progetto di Filiera F21 (SETTORE ORTOFRUTTICOLO) dal titolo “PROGETTO PILOTA PER L’AMMODERNAMENTO E L’INNOVAZIONE DELLA FASE AGRICOLA DELLA FILIERA OROGEL: VERSO LE PRODUZIONI A RESIDUO ZERO” di cui è proponente e capofila la stessa Orogel. Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

banner_footer.png

Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti