Come preparare il piatto unico perfetto
Mangiare Sano

Come preparare il piatto unico perfetto

Preparare un piatto unico gustoso e bilanciato è facilissimo: basta seguire alcune semplici regole, come ci suggerisce Marco Bianchi!

Cos'è il piatto unico?

Variare il più possibile le scelte alimentari ci permette di garantire il fabbisogno giornaliero di sostanze protettive e importanti per l’organismo. Non è facile consumare e combinare alimenti nel giusto quantitativo che contengano proteine, carboidrati, fibre, minerali e vitamine; è però possibile affidare il “giusto equilibrio” alla struttura che il nostro piatto avrà.

Ciascun nostro pasto deve essere sempre composto per due terzi di alimenti di origine vegetale e il terzo restante deve formare la quota proteica. Quando si parla di due terzi di origine vegetale si intende anche il mondo infinito dei cereali e non solo verdura. Il motivo è semplice: verdure, cereali permettono di regalarci tanti nutrienti, incluse fibre solubili e insolubili; i cereali integrali inoltre ci offrono amidi a lento rilascio, proteine, sali minerali, vitamine e composti funzionali (come ad esempio i BetaGlucani dell'orzo). Cereali significa riso, pasta, farro, quinoa, orzo, mais, patate ma anche pane! Resta un terzo del nostro piatto che deve essere di origine proteica. È importante però variare la fonteproteicaalternandola tra pesce, legumi, formaggi magri e uova.

 

 

 

 

 

 

 

 

Idee per un piatto unico equilibrato

Ecco due esempi di piatto unico, uno completamente di origine vegetale e uno con una dose proteica animale. Un esempio di piatto unico vegetale sono: 80 g di riso Venere + 150 g di Soia Edamame + 200 g di Broccoli, dove la dose proteica deriva in parte dal riso venere e in parte dalla soia edamame, e il restante corrisponde alla parte vegetale.

Se invece vogliamo introdurre una proteina di origine animale potremmo comporre il piatto in questo modo: 80 g di quinoa + 150 g di salmone + 200 g di Cavolini di Bruxelles. In questo modo la parte proteica è il salmone più le proteine della quinoa e la parte vegetale sono i cavoletti di Bruxelles e la quinoa. Come si può notare è importante accostare fonti proteiche di origine diversa!

Scarica gratis il ricettario di Marco Bianchi!

https://www.orogel.it/downloads/5361/129/piattounico_marcobianchi_2017.pdf

La newsletter per tutti i gusti

Scopri la bontà naturale di Orogel

Tante ricette, approfondimenti e consigli per gustare la naturalità dei nostri prodotti.

Iscriviti