Fluffy pancake: storia, curiosità e ricetta dei pancake giapponesi
Come Cucinare

Fluffy pancake: storia, curiosità e ricetta dei pancake giapponesi

Se la colazione è il vostro pasto preferito e siete cintura nera di pancake all’americana, vi sfidiamo a provare un’irresistibile variante che arriva dal Giappone, i fluffy pancake!

I pancake giapponesi o fluffy pancake, come suggerisce il suono onomatopeico “fluffy” sono decisamente più alti “morbidosi” e soffici rispetto a quelli tradizionali, tanto da somigliare a un soufflé.

La Storia dei Pancake in Giappone

I primissimi pancake giapponesi, già in voga nel XVI secolo, erano chiamati funo-yaki; il loro impasto era analogo a delle frittelle servite con pasta di miso dolce. Questo spuntino divenne molto di moda all’epoca, ma in poco tempo la tendenza svanì. In seguito all’influenza dei paesi occidentali, i pancake tornarono nelle cucine giapponesi nel XX secolo in versione “fluffy”. A consacrarne la popolarità è stato Instagram! La combinazione tra bell’aspetto e dolcezza ha fatto sì che questo piatto spopolasse tra food blogger e chef di tutto il mondo. 

La ricetta dei pancake in versione “fluffy”

Ingredienti per 8 pezzi:

·        4 uova

·        50 g di latte

·        50 g di zucchero semolato

·        70 g di farina 00

·        1 cucchiaino di estratto di vaniglia

·        4 g di lievito per dolci

Procedimento

·        Versare gli albumi in una ciotola, coprire con una pellicola e trasferire in freezer per una decina di minuti: in questo tempo dovrebbe formarsi un sottile strato di ghiaccio sulla superficie.

·        All'interno di un altro recipiente versare il latte e unire i tuorli: mescolare con una frusta a mano e aromatizzare con l'estratto di vaniglia. Incorporare poi la farina e il lievito setacciati, e continuare a lavorare il composto.

·        Riprendere gli albumi, aggiungere lo zucchero un po' per volta e iniziare a montare a neve con una frusta elettrica a bassa velocità.

·        Ottenuto un composto bello sodo, aggiungerlo poco per volta all'altro impasto, avendo cura di non smontarlo. Mescolare dal basso verso l'alto con movimenti delicati.

·        Incorporati tutti gli albumi, prendere una padella antiaderente e ungerla con del burro, scaldarla e versare un cucchiaio di composto nella padella e accanto qualche goccia d'acqua che servirà per formare del vapore durante la cottura. Cuocere al massimo 2 pancake alla volta.

·        Non appena versato il composto coprire con un coperchio e lasciare cuocere per 2 minuti circa. Togliere il coperchio e versare un altro cucchiaio di composto su ogni pancake e se necessario un altro po' d'acqua sul fondo della padella.

·        Cuocere per altri 4 minuti coprendo la padella. Girare i pancake aiutandosi con una spatola e finire la cottura per altri 3-4 minuti

Accompagnate i fluffy pancake con frutta fresca, oppure con una composta della linea Virtù di Frutta Orogel, sciroppo d’acero, o per i più golosi, crema di nocciole. Il nostro consiglio è quello di consumarli subito dopo la preparazione e di non attendere troppo: con il passare del tempo tendono a perdere il loro effetto “fluffy”.

Per chi desidera una variante più light provateli senza uova o allo yogurt!

Cucina con noi!

Pancakes con confettura alla Fragola

tempo 30
persone 5
difficoltà Media
Ingredienti
Leggi la ricetta
La newsletter per tutti i gusti

Scopri la bontà naturale di Orogel

Tante ricette, approfondimenti e consigli per gustare la naturalità dei nostri prodotti.

Iscriviti