Zenzero: le proprietà e i benefici della spezia del benessere
Alimenti e Proprietà

Zenzero: le proprietà e i benefici della spezia del benessere

Lo zenzero è ricco di proprietà e benefici: aiuta nella digestione ed è un ottimo alleato contro i malanni di stagione. Scopri come usarlo in cucina!
  • – Lo zenzero ha proprietà e benefici in abbondanza, tutti da scoprire, anche in cucina.
  • – Originario delle aree dell’Estremo Oriente, si presta a essere utilizzato sotto diverse forme: fresco, essiccato, candito oppure cristallizzato.
  • – La pianta dello zenzero può essere usata per preparare piatti unici e ricette dal sapore orientale.

Storia antica, trend del momento

Preso in prestito dalle cucine orientali e mai restituito, una volta scoperte le sue numerose proprietà. Del resto, lo zenzero ha proprietà e benefici in abbondanza ed è ricco di virtù, tutte da scoprire, anche in cucina.

Dall’inconfondibile sapore fresco e leggermente piccante, lo Zingiber officinale, noto ai più come ginger o zenzero, è una pianta erbacea dalla radice tuberosa. Originario delle aree dell’Estremo Oriente, è sempre stato una spezia presente nella nostra tradizione. È però negli ultimi anni che c’è stata un’attenzione particolare verso questa spezia del benessere, tanto che nel 2019 lo zenzero è stato inserito nel paniere Istat della spesa degli italiani. Secondo l’Osservatorio Immagino GS1 Italy, negli scaffali di supermercati e ipermercati ci sono oltre 450 prodotti contenenti zenzero.
Conosciuto ai più per la preparazione di tisane e infusi, lo zenzero si presta a essere utilizzato sotto diverse forme: fresco, essiccato, candito, cristallizzato oppure come olio essenziale. Trova ampio spazio, per la sua versatilità, anche in cucina, dove può diventare protagonista di primi piatti, secondi e anche dolci. Basta saperlo abbinare nel modo giusto. Scopriamo allora i benefici dello zenzero. 

Zenzero: le proprietà e i benefici di un vero e proprio superfood

Iniziamo il nostro viaggio scoprendo, intanto, che cos’è lo zenzero. Si tratta di una radice di interesse alimentare in virtù delle sue proprietà aromatiche, definito superfood poiché offre anche innumerevoli benefici per il nostro organismo. È antinfiammatorio, antiossidante, stimola la digestione e si conferma anche un valido alleato per tenere d’occhio la linea grazie al gingerolo che, aumentando la temperatura corporea, tiene attivo il metabolismo. In particolare, lo zenzero viene consigliato per:

  • alleviare i sintomi da raffreddamento, come ad esempio il mal di gola;
  • ridurre la sensazione di nausea, anche in gravidanza.

Come detto, poi, aiuta la digestione, per la sua proprietà carminativa. Limita, cioè, la formazione di gas a livello gastrointestinale, calmando i dolori che questi possono provocare.

Come conservare lo zenzero

Insomma, lo zenzero ha proprietà e benefici davvero degni di nota. Per far sì che esprima al meglio tutto il suo potenziale, bisogna però conservarlo nel modo giusto. Ecco come conservare lo zenzero in polvere e la radice fresca. 

  • La versione più comune e facile da conservare è lo zenzero essiccato in polvere. Per non disperdere le proprietà dello zenzero, nel caso di quello in polvere è sufficiente riporre il contenitore in un luogo fresco e asciutto, possibilmente al buio. 
  • La radice fresca, invece, va tenuta in frigorifero e conservata in vetro per non alterarne aspetto, gusto e soprattutto proprietà. Di solito si conserva un paio di settimane.

Non solo infusi e decotti: scopri le ricette con lo zenzero

Parlando di zenzero, proprietà e benefici sono solo uno degli aspetti di rilievo. Tra le caratteristiche vincenti di questa pianta c’è anche la sua versatilità. L’impiego dello zenzero nella preparazione di tisane e tè è certamente intuitivo e conosciuto. Tuttavia è quando si parla di verdure, carne, pesce e dolci che il suo accostamento si fa interessante.

Sono moltissime le idee e i suggerimenti su come usare lo zenzero in cucina. La sua nota speziata e profumata è un tocco in più per piatti a base di carne o di pesce. Quel sapore un po’ piccante si può accompagnare a erbe come la menta o ad altre miscele di spezie come il curry. È, inoltre, l’ideale per la preparazione di piatti a base di verdure.
Nella cucina orientale, lo zenzero viene usato insieme alla cipolla per creare un profumatissimo soffritto, al quale aggiungere poi verdure fresche.

Non solo. Può essere usato anche per preparare un piatto unico come il Riso Venere con piselli e straccetti di salmone allo zenzero. Potevano mancare i dolci? No. E, in effetti, lo zenzero è sicuramente il protagonista assoluto dei biscotti di Natale, che possono essere preparati in anticipo e usati come deliziosi regali per gli amici. Bontà, insomma, a tutto tondo: anche questi sono benefici dello zenzero.

Storie di bontà

Verdure e alimenti detox per una sana alimentazione

Detox, lo sappiamo bene, è un termine molto di moda che indica la necessità di depurazione e disintossicazione dell’organismo da periodi di stress e/o cattiva alimentazione.

Leggi tutto

Come cucinare le carote? La ricetta che non ti aspetti

Carote che bontà! Sono le regine dei vegetali, dolcissime e per la loro versatilità sono protagoniste di tantissimi piatti come vellutate, zuppe e contorni.

Leggi tutto
La newsletter per tutti i gusti

Scopri la bontà naturale di Orogel

Tante ricette, approfondimenti e consigli per gustare la naturalità dei nostri prodotti.

Iscriviti